dal 20 febbraio al 20 marzo

Essenzialmente romantici e sognatori, i nati del segno zodiacale dei Pesci sono, nello Zodiaco, quelli più esposti alla furia dei propri sentimenti. Gli amori del Pesci non sono mai equilibrati e sfociano spesso in passioni travolgenti, così come il modo di comportarsi, da timido e riservato può divenire appiccicoso e petulante. Tutto ciò riprende perfettamente la natura dell' elemento del segno dei Pesci, "l'acqua", che pur essendo calma in superficie può nascondere vortici e mulinelli. Lo spirito che sorregge il segno dei Pesci è generoso e la sua personalità è buona e comprensiva, anche se a volte arriva all' eccesso. Il Pesci possiede capacità medianiche fuori dal comune e sia l' uomo che la donna del segno, hanno uno sguardo 'magnetico' che conquista al primo colpo. Chi crede di avere a che fare con una persona estramamente remissiva e malleabile si sbaglia di grosso. Il nato del segno dei Pesci, timido e dolce come un pesce rosso, può divenire feroce come uno squalo.

I Pesci sono amanti della compagnia, detestano ogni tipo di violenza e, il più delle volte, adorano la natura e gli animali. I nati sotto il segno zodiacale dei Pesci sono sempre pronti a dare una mano a chi ha bisogno, possono ascoltare per ore un amico in difficoltà e fornirgli validi consigli. Adorano essere coccolati. Si lasciano andare appena possibile e con chiunque sentano di potersi fidare.

I Pesci sono artisti nati. Un profondo senso mistico della vita li pervade e sono filosofi nati. Il disordine regna sovrano nelle loro stanze e la pigrizia innata impedisce loro di sistemare. I nati dei Pesci amano i dolci e non gradiscono molto la carne o le pietanze troppo elaborate. Non prendetelo mai di petto nelle situazioni se non volete che si rinchiuda in se stesso e diventi muto come un "Pesci".